Montaggio video, i primi passi

Montaggio video, i primi passi

I video sono ormai ubiquitari; spopolano sui social network, da Instagram a TikTok, sui siti web e persino nelle applicazioni. Per una comunicazione sempre più efficace e convincente, che arrivi a toccare le emozioni delle persone, è ormai preferibile lavorare con i video piuttosto che con altri mezzi. Che sia per personal branding o storytelling aziendale saper maneggiare del “girato” e montare video è una competenza necessaria e sempre più richiesta dal mercato del lavoro. . In questo articolo vediamo come muovere i primi passi nel  mondo del montaggio video ( o video editing) per chi inizia da zero e non solo.

Video editor che fa riprese ad una violonista

Cosa vuol dire fare video montaggio?

Fare montaggio video significa saper anzitutto riconoscere e gestire i diversi formati video prodotti da diversi dispositivi, dal cellulare alle macchine fotografiche fino alle cineprese digitali professionali. Ogni dispositivo è infatti in grado di catturare video in formati differenti e con specifiche differenti. Il video registrato da un cellulare avrà una risoluzione (dimensioni espresse in pixel) e un frame rate (numero di “immagini” al secondo, o Fps) sicuramente diverse da un video realizzato da una cinepresa digitale come quella, ad esempio, di Blackmagic. Una volta raccolto il materiale video il montaggio prevede la disposizione del girato in una sequenza. Spesso si usa il termine video editing come sinonimo di montaggio video, fare video editing e fare montaggio video equivale a dire la stessa cosa.

La sequenza si compone quindi di clip video, che possono essere tagliate e riposizionate per creare un montaggio; nel montaggio è possibile inserire una traccia sonora, ma anche titoli di apertura e di chiusura, sottotitoli qualora servissero e persino effetti speciali.

Nelle attività di video editing rientrano anche le attività di pulizia del tono e del colore dei video, ovvero le attività di color correction e color grading.

Tecniche di montaggio video

Quando si parla di montaggio video si parla non solo di tecniche ma anche di arte e creatività; quando consumiamo video, che siano film o piccoli spot non ci accorgiamo (se non alleniamo l’occhio) delle tante tecniche di manipolazione del girato, dai cambi di colore per aumentare l’intensità e l’impatto emotivo di una scena fino alla presenza di specifici tipi di taglio delle clip, come i jump cut e i match cut. Qualunque programma di montaggio video una persona scelga di utilizzare è indispensabile conoscere alcune nozioni di linguaggio filmico e tecniche di video editing. Il lavoro del montatore video infatti è un insieme di conoscenze tecniche, sui formati, codec, specifiche del video e creatività per creare narrazioni visive d’impatto che ingaggino l’utente finale in maniera impattante.

Migliori programmi per montare video

Per montare i video (fare cioè video editing, incluso: correzione colore e eventuale aggiunta di titolazione) è necessario dotarsi di un software all’altezza del compito. Tra i software più popolari usati dai video editor di tutto il mondo troviamo, tra i tanti, due programmi su tutti:

Adobe Premiere Pro e DaVinci Resolve.

Entrambi i programmi sono dotati di una timeline dove poter aggiungere e montare le clip, numerosi pannelli ed opzioni per modificare colori e toni del video ma anche la possibilità di aggiungere maschere e titoli. La curva di apprendimento di questi due programmi di montaggio è diversa, così come sono diversi gli strumenti che mettono a disposizioni e i prezzi a cui è possibile utilizzarli. Contattaci per una consulenza su quale programma/percorso formativo è più adatto alle tue esigenze.

Se stai cercando un programma per montaggio video semplice ti suggeriamo il programma Adobe Premiere Rush. Particolarmente amato dai content creators che usano dispositivi mobile (cellulari) per girare video (destinati quasi sempre sui social).

Conclusioni

Con l’aumento della popolarità dei video come forma di comunicazione sia per personal branding sia per storytelling aziendali, saper montare video (fare cioè video editing) è diventata una skill indispensabile. Noi di Espero ti offriamo corsi che ti accompagnano in tutte le fasi della preparazione al mondo del montaggio video, dalle riprese  al montaggio in Adobe Premiere Pro o DaVinci Resolve.

Articolo di Matteo Masciotti
Adobe Certified Instructor / Design Specialist

Dal 2014 al 2019 in veste di Adobe Certified Instructor ha collaborato con i centri Adobe Autorizzati a Milano e a Londra; ha inoltre lavorato in Canada come design specialist e attualmente fornisce consulenze e formazione sui software Adobe per migliorare i flussi di lavoro per i content creators.

Tutti gli articoli di Matteo Masciotti »
Ciao,
come possiamo aiutarti?
Chat
Valutazione di Google
4.9
Basato su 134 recensioni