La Grafica 3D dà corpo e anima alle tue idee

La Grafica 3D dà corpo e anima alle tue idee

Walt Disney diceva “Se puoi sognarlo, puoi farlo!”. “Con un software di grafica 3D!” diciamo noi.

Hai mai pensato di scoprire una nuova dimensione?
No, non stiamo parlando di esplorazione spaziale, ma del mondo della Grafica 3D, quella a 3 dimensioni. Una figura 2D, bidimensionale, ha limiti di staticità e flessibilità, che si possono superare passando alla terza dimensione: passi così da un’immagine statica a un’immagine dinamica, tridimensionale appunto, che, anche se ‘computerizzata’, ha un’anima che la avvicina di molto alla realtà.

Corsi di grafica 3D con Cinema 4D: per architettura, cinema, videogiochi e non solo!

Di fatto, la grafica 3D ti consente di ricreare e riprodurre la realtà, cambiandone alcuni aspetti o integrando alcuni elementi a tuo piacere. E tutto questo ha un’efficacia comunicativa notevole che fa della grafica a tre dimensioni uno strumento di comunicazione davvero potente e sempre più utilizzato, non solo nel campo del cinema, della pubblicità, dell’animazione, ma anche in nuovi ambiti di applicazione.

Questo lo sappiamo bene, perchè siamo riusciti a inserire nel nostro catalogo corsi di grafica 3D un po’ per tutte le esigenze e su tutti i principali software disponibili sul mercato.

Un esempio su tutti? Maxon Cinema 4D. Non puoi non conoscerlo, se vuoi specializzarti nella creazione di immagini pubblicitarie, animazioni 3D, effetti speciali, personaggi virtuali, integrazione di elementi virtuali in fotografie e filmati. Non devi per forza essere un animatore 3D per apprendere le nozioni e le tecniche necessarie per creare un progetto 3D in tutte le sue fasi: i nostri docenti di grafica 3D partono dalle basi della progettazione, passando attraverso la modellazione 3D, la fase di texturing e illuminazione, fino al rendering finale. In questo senso, Cinema 4D è programma top di gamma per modellazione, animazione e rendering, adatto a tanti ambiti professionali (architettura, cinema, videogiochi). Se vuoi un assaggio, puoi curiosare tra questi video tutorial sul 3D realizzati con Cinema 4D dal nostro docente Carlo Macchiavello: questo tutorial sull’uso della luce di default e quest’altro tutorial su come creare un oggetto 3d da un’immagine bidimensionale.

Grafica 3D: applicazione pratica

Il 3D è uno strumento estremamente versatile: unisce la tecnica e la razionalità alla creatività e all’emozionalità.
Il supporto della grafica 3D permette quindi di realizzare progetti efficaci e di grande impatto. Proporre a potenziali clienti  i nostri servizi e i nostri prodotti sotto forma di immagini tridimensionali aumenta l’impatto emotivo e favorisce un maggiore coinvolgimento.
La grafica 3D sfrutta tutti i vantaggi e le potenzialità della computer grafica spaziando dall’interior design, alla comunicazione, alla pubblicità. E sono molteplici i vantaggi e le applicazioni pratiche che ne derivano.

La prototipazione 3D: realizzi prototipi di prodotti, prima di produrli

In 3D puoi realizzare un prodotto non ancora esistente (un innovativo modello di scarpa, un particolare pezzo meccanico, un nuovo elettrodomestico), permettendo all’osservatore (cliente, partner, azionista) di manipolare l’oggetto, come ad esempio inserirlo in un preciso contesto con un determinato effetto di luce e ruotarlo come se fosse nelle sue mani.

Quindi con la computer grafica 3D puoi realizzare prodotti che devono essere immessi sul mercato, o devono essere approvati da un cliente, prima di produrli a tutti gli effetti: in questo modo hai la possibilità a priori di vedere con assoluta esattezza come l’oggetto in questione verrà realizzato nella realtà.

Un prodotto tridimensionale è semplice e facilmente comprensibile anche dai non addetti ai lavori: è possibile vedere a colpo d’occhio eventuali errori di progettazione fin da subito e correggerli senza problemi in fase di prototipazione. In questo modo si riducono le spese, diminuisce il margine di errore e migliora la comunicazione fra il committente ed il graphic designer, in quanto risulta molto più diretta e agevolata la comprensibilità del prodotto in 3D. La possibilità di “toccare con mano” un prodotto fin dalla fase di progettazione e realizzazione del prototipo, consente di velocizzare i tempi di produzione.

La modellazione 3D: crea i tuoi modelli 3D

Cinema4D_3D_architettura

La modellazione 3D è una tecnica di progettazione virtuale che trova applicazione nei campi più svariati (disegno industriale, della progettazione architettonica e della stampa tridimensionale). Consiste nel creare una forma tridimensionale (=modello 3D) in uno spazio virtuale, generata su computer con programmi chiamati modellatori 3D.

Può sembrare un mondo astratto ma oggi i modelli 3D, sono impiegati in svariati campi! Solo qualche esempio:

  • L’industria cinematografica li usa per rappresentare personaggi e oggetti nei film di animazione e di vita reale, oppure alcune situazioni che sarebbero impossibili da realizzare nella realtà.
  • L’industria videoludica li usa per i videogiochi: i modelli 3D sono la sostanza del videogioco.
  • In architettura si utilizzano per presentare edifici e paesaggi, che spesso, dopo la modellazione, vengono stampati in 3D. Abbiamo un corso dedicato proprio alla creazione di animazioni di ambienti architettonici e di design, con grande impatto grafico.

L’animazione 3D: dai un’anima a oggetti e personaggi tridimensionali

Gli oggetti o i personaggi realizzati in 3D possono essere statici (con possibilità di movimento controllato da chi guarda, come ad esempio la rotazione) o dinamici, ovvero animati in origine. Quando parliamo di animazione non dobbiamo pensare solo ai grandi film di animazione 3D. Animazione significa anche piccoli effetti o movimenti che attirano l’attenzione su una scena dove è rappresentato un prodotto, ad esempio una borsa, sul quale va in scena un movimento che mette in luce una caratteristica peculiare. Come imparare le tecniche standard di animazione 3D e di creazione del movimento? Carlo Macchiavello, durante il corso di Animazione 3D con Cinema 4D, ci insegna come da semplici fotogrammi chiave possiamo dare vita e carattere a qualunque elemento presente nel mondo.

Ma come si passa dal 2D al 3D? I software di grafica 3D più utilizzati

Abbiamo già parlato di Cinema 4D, ma non si tratta dell’unico software a disposizione per avvicinarti o approfondire la grafica 3D. Le aziende ci richiedono molto anche corsi di Sketchup e Blender. Sketchup ha una curva di apprendimento relativamente veloce ed è un programma molto utile per allestimento di scenografie e ambientazioni di ogni tipo (teatro, stand, eventi, studi televisivi); Blender è molto usato per la realizzazione di interni (sedili di automobili, arredamento, allestimenti): è un prodotto gratuito abbastanza complesso ma molto potente.

 

Insomma, abbiamo capito che il 3D supera i limiti statici delle immagini bidimensionali.
Entra in una nuova dimensione: quella delle tre dimensioni!
Scopri il nostro catalogo corsi sul 3D!

Ciao,
come possiamo aiutarti?
Chat
Valutazione di Google
4.9
Basato su 106 recensioni