Facebook sa tutto di te

Hai mai sentito la frase: “Se il prodotto è gratis sei tu il prodotto” ?

Ti sei mai chiesto perché Facebook ci tiene tanto a raccogliere più informazioni possibili su di te?

Per dare una risposta a questa domanda prendiamo in considerazione questi 3 fatti:

  • Anche senza considerare la parte Instagram e WhatsApp, Facebook è il più grande social network al mondo. Ma cosa vende?
  • Facebook è la seconda azienda di pubblicità in termini di grandezza dopo Google. Negli ultimi tre mesi del 2017 ha dichiarato entrate per circa 12,97 milioni di dollari di cui 12,78 milioni derivanti dalla pubblicità. Ben il 98,5% delle sue entrate.
  • Facebook ha raggiunto un livello di saturazione pubblicitaria nelle bacheche dei suoi utenti ed ora la compagnia ha due possibilità: creare nuovi format e prodotti o ottimizzare gli sponsored-post che propongono.

Quindi la spasmodica raccolta di informazioni del social network ha come scopo ultimo quello di mostrarti pubblicità più inerenti ai tuoi interessi, così da massimizzare la probabilità di click e di conseguenza aumentare il prezzo dello spazio pubblicitario da loro venduto.

 

Non puoi nasconderti da Facebook!

Visto che non puoi impedirgli di conoscere le tue preferenze, puoi però scoprire cosa sa di te esattamente. Non tutti sanno che è possibile scaricare un file dove sono indicati i dati raccolti tramite il proprio profilo ma anche attraverso Messenger ed Instagram. Accedi al tuo profilo, vai sulle impostazioni e clicca “Scarica una copia dei tuoi dati di Facebook” (è un piccolo link che trovi subito sotto “gestisci account”). Qui troverai tutte le info raccolte su di te, dalle foto ai messaggi scambiati su Messenger.

 

Quindi non abbiamo più alcuna speranza di privacy?

Non proprio, fortunatamente l’Unione Europea ha pensato ad un piano regolatore sulla privacy e sull’uso dei dati: il GDPR che tutela gli utenti sul numero di dati che vengono richiesti come obbligatori dalle varie app/siti e sullo scopo della raccolta di tali dati che deve essere esplicitato dal richiedente.

Per maggiori info sui meccanismi “cattura dati” delle app e dei social consulta l’articolo originale di Romain Dillet a questo link

Se invece vuoi approfondire la tua conoscenza dei social e dei loro meccanismi segui i nostri corsi di Social media marketing e Facebook advertising.