#professionidigital: animatore 3D con Cinema 4D

#professionidigital: animatore 3D con Cinema 4D

Inauguriamo con questo post una serie dedicata alle professioni digitali (#professionidigital). Possono costituire un utile orientamento per chi voglia iniziare o affinare le proprie competenze digitali. Iniziamo con lo specialista in animazioni 3D… ovviamente con Cinema 4D. Carlo Macchiavello, professionista e docente Espero accreditato da Maxon, risponde alle nostre domande.

Come lavora l’Animatore 3D?

“Chi vuole fare animazione 3D a livello professionale deve essere al contempo un amante della tecnologia e un artista perché userà strumenti sofisticati per suscitare emozioni. Quando si fa animazione digitale si prendono degli oggetti neutri e si da’ loro vita, un carattere, un’energia particolare, anche se si tratta di creare una semplice scritta o un logo animato. L’obiettivo dell’animatore 3D è utilizzare ogni strumento a sua disposizione per mettere la magia dentro il suo lavoro, creare delle immagini che suscitino emozioni a chi guarderà tramite un cellulare o sul web le sue animazioni.”

Dove può trovare occupazione?

“L’animazione oggi è parte fondamentale della comunicazione. L’animazione è qualcosa che troviamo ogni giorno intorno a noi, dalle emoticons animate sull’iPhone alle pubblicità che ammiriamo sul cartellone alla fermata del bus, dai filmati che vediamo in Metro all’animazione pubblicitaria che cattura l’attenzione in TV e su Youtube. Con il proliferare dei nuovi media c’è sempre più bisogno di contenuti animati, da vedere in streaming, sul digitale terrestre o sul satellitare. Dagli effetti visivi delle serie tv alle serie di animazione per bambini i lavori possibili per gli animatori si sono moltiplicati a dismisura con la nascita e la crescita dei nuovi media. Quindi sono nate negli ultimi anni molte nuove agenzie di comunicazione dedicate al digitale che cercano specialisti. Un’ottima alternativa è quella di intraprendere un’attività in proprio magari associandosi a uno sviluppatore web o di app. Gli hub digitali stanno crescendo nelle grandi città e affittare uno spazio in un hub può essere un ottimo passo per cominciare con un investimento contenuto.”

Quali sono i plus del fare animazione 3D con Cinema 4D?

“Negli ultimi vent’anni – prosegue Carlo – ho usato diversi strumenti di animazione, ma da tempo ho concentrato le mie energie sullo strumento che mi ha offerto più potenza d’espressione unita alla semplicità d’uso: Cinema 4D. Un artista deve concentrarsi sul risultato, quindi poter usare uno strumento come Cinema 4D, che mi offre le soluzioni più versatili e comode per ottenere i risultati che desidero nel modo più naturale e meno tecnico possibile, rende il lavoro dell’animatore molto più piacevole e soddisfacente. Avere strumenti di rig automatici per semplificare le fasi di setup, strumenti per la gestione semplificata di pelo e capelli, strumenti di animazione strutturata per costruire librerie di movimenti e poterle trasferire da un personaggio all’altro in modo semplice e diretto sono solo alcuni dei vantaggi di scegliere Cinema 4D rispetto a tanti altri software di animazione. Inoltre oggi con il sistema dei “Take” abbiamo la possibilità di costruire all’interno della scena diverse varianti di ogni parametro e tenerne traccia in modo diretto e semplice; inoltre anche renderizzare le diverse varianti con la pressione di pochi bottoni, cosa che per qualunque altro software richiede un sacco di lavoro e software esterni di organizzazione e tracciamento delle varianti.”

Come prepararsi al meglio su Cinema 4D?

“Cinema 4D è un software molto potente e al contempo relativamente semplice da imparare. È importante però partire con il piede giusto; ci sono più modi per gestire i progetti di animazione. Se si sceglie una soluzione non corretta si rischia di ritrovarsi con progetti pesanti e poco gestibili, mentre con la comprensione corretta del workflow di Cinema 4D si può affrontare una battaglia come quella degli Avengers contro gli alieni in una città, e gestirla senza avere una batteria di supercomputer!

Insomma è altamente consigliato seguire un percorso di formazione gestito da professionisti…”

Come imparare a usare Cinema 4D e il corretto workflow?

“Semplice! scegliere il percorso formativo su Cinema 4D più adatto alle tue esigenze in Espero.”

Quali sono le proposte formative di Espero per Cinema 4D?

Espero sta erogando corsi Cinema 4D a diversi livelli, sia in modalità “a calendario” con date predisposte a cadenza bimensile, sia in modalità “personalizzata” (o monoaziendale) con date da stabilire e con programma ad hoc.

Ecco in sintesi la proposta formativa (corsi erogati sia su Mac che su Win):

  • Cinema 4D 101 Come partire col piede giusto
  • Cinema 4D 102 Animazione 3D
  • Cinema 4D 103 Rendering e Postproduzione (corso individuale)
  • Motion Graphics con Cinema 4D (corso individuale)
  • Cinema 4D per l’architettura (corso individuale)

C’è possibilità di avere assistenza in diretta su Cinema 4D?

Certamente! Espero cura la pagina Facebook Cinema 4D Italia dove i docenti rispondono in diretta e dove sono pubblicati contenuti interessanti del mondo Maxon.

Espero: investi su di… te!

Ciao,
come possiamo aiutarti?
Chat
Valutazione di Google
4.9
Basato su 87 recensioni