Adobe Creative Cloud 2020: creatività alla portata di tutti

Adobe Creative Cloud 2020: creatività alla portata di tutti

Durante l’evento Adobe Max sono state svelate tutte le novità della nuova versione, la 2020, dell’Adobe Creative Cloud. 

“Creativity is the Great Enabler. Join us for a celebration of creativity, the great enabler in us all”

Lo sostiene Ann Lewnes, Adobe CMO, in apertura di una delle tante conferenze ospitate nell’ambito dell’Adobe Max 2019, evento di presentazione delle novità della nuova versione 2020 dell’Adobe Creative Cloud ma anche occasione di celebrazione della creatività, come il più grande catalizzatore di talenti e incoraggiamento a compiere grandi imprese, tecnologiche e non.

Per avvallare questa tesi, Adobe MAX 2019 ha riunito quest’anno alcuni dei professionisti della creatività più innovativi e di successo di tutto mondo, come David LaChapelle (fotografo), Dave Grohl (regista, musicista e frontman dei Foo Fighters), Shantell Martin (visual artist).

Ognuno di loro, con la propria testimonianza, ha rafforzato l’idea che la creatività, innata, è ciò che contraddistingue l’essere umano, ma è sostanzialmente frenata da una cosa: il tempo. Il Team Adobe, sul palco dell’Adobe Max, ha spiegato come con questa nuova release 2020 ha accelerato la creatività: i nuovi prodotti e il miglioramento delle funzionalità già esistenti aiutano a creare ovunque e a collaborare con efficienza.
La creatività è quindi alla portata di tutti.

Adobe Creative Cloud 2020: le novità

L’azienda produttrice di software di grafica ha presentato i prodotti Creative Cloud di nuova generazione, che potenziano ancora di più le precedenti versioni delle Adobe Creative Suite: i programmi Adobe sono oggi strumenti sempre più veloci, potenti e soprattutto utilizzabili su una molteplicità di dispositivi.

Ecco alcune delle novità, in diversi ambiti:

  • Realtà aumentata: è stato introdotto Adobe Aero, nuovo strumento per la creazione di progetti in Realtà Aumentata.
  • Applicazioni per tablet: è stato lanciato ufficialmente Adobe Photoshop su iPad e presentati in anteprima Adobe Illustrator su iPad e Photoshop Camera. Sviluppato specificatamente per i tablet, Photoshop su iPad è un ottimo strumento per i creatori professionisti ma anche per i nuovi utenti, essendo intuitivo e accessibile.
  • Intelligenza Artificiale: in particolare, nella nuova versione di Creative Cloud sono state introdotte nuove funzionalità basate sull’Intelligenza Artificiale e sul Machine Learning di Adobe Sensei. Tutte queste novità consentono ai creativi di lavorare in modo sempre più veloce.

Novità App del pacchetto Adobe 2020: Photoshop e InDesign

Adobe ha anche condiviso importanti aggiornamenti che riguardano le sue app più celebri come Lightroom, Premiere Pro, After Effects, Adobe XD, Photoshop e InDesign.

I nostri docenti, certificati Adobe, hanno avuto modo di studiare fin da subito tutte le novità della nuova versione 2020, in modo da riproporle efficacemente durante i nostri corsi Adobe, di grafica creativa e non solo, durante i quali installiamo sulle nostre macchine (Mac e Windows!) l’ultimissima versione disponibile dei software.

Qualche esempio? Ecco le nuove funzionalità di alcuni dei programmi della Adobe Creative Cloud di grafica creativa e impaginazione, in particolare Adobe Photoshop, che proprio quest’anno compie 30 anni:

  • Nuovo strumento: Selezione Oggetto
    La più grande novità è proprio questo nuovo strumento di Selezione Oggetto, che funziona con l’intelligenza artificiale e che promette di cambiare completamente il flusso di lavoro di chi lavora con Photoshop. Come funziona questo nuovo strumento Selezione Oggetto?
    Specificata un’area, lo strumento cerca un oggetto da selezionare in automatico. Seleziona sia oggetti singoli che multipli.

Corso Adobe Photoshop, strumento seleziona oggetto

  • Nuova voce menu: Converti in livelli
    Questa nuova voce ha comportato un miglioramento nell’utilizzo degli oggetti avanzati: un oggetto avanzato è un oggetto complesso (spesso formato da più livelli), portato in Photoshop e gestito come se fosse un oggetto semplice. Nella nuova versione è stato aggiunta una voce ad un menu per scorporare l’oggetto avanzato nei suoi livelli con un solo clic.
    Lo scopo è sempre quello di velocizzare il flusso di lavoro: ora è sufficiente cliccare con il tasto destro sul livello avanzato e scegliere “Converti in livelli”.

Corso Adobe Photoshop, nuova voce menu Converti i livelli

 

Riguardo invece Adobe InDesign, programma di impaginazione professionale e progettazione grafica della Adobe Creative Cloud, la più grande novità è che ora è possibile inserire file SVG animati, che verranno visualizzati statici in InDesign ma esportati animati, ad esempio all’interno di ePub. Ci sono ovviamente anche altre novità che riguardano per esempio la gestione dei Font, che acquistano delle proprietà nuove come un uso migliore del controllo ortografico, la possibilità di assegnare delle scorciatoie da tastiera agli stili di paragrafo e la possibilità di inserire i bordi alle colonne di testo.

Per il resto, tra tutti i programmi Adobe, non verrà più aggiornato né distribuito Flash Player. Dunque da InDesign sono stati eliminati gli strumenti che ancora facevano capo a Flash Player. Si tratta di un paio di strumenti di interattività e del relativo formato di esportazione.

Seguiamo sempre con grande interesse qualsiasi novità, perchè restare al passo con le evoluzioni in ambito digitale è un po’ la nostra mission.
Cerchiamo di colmare i gap di conoscenza rispetto alle evoluzioni e alle esigenze del mercato proponendo sempre corsi nuovi, alla portata di tutti. Aiutando privati e aziende nella crescita professionale digitale.

Ciao,
come possiamo aiutarti?
Chat
Valutazione di Google
4.9
Basato su 102 recensioni